AndreaBettinelli

Osteopata D.O. Fisioterapista


info@andreabettinelli.it
 Andrea Bettinelli Osteopata

ANDREA BETTINELLI

Osteopata D.O. m. R.O.I.

Osteopatia Pediatrica


Ritengo che nel periodo che intercorre tra la nascita e l'adolescenza, l'osteopatia possa offrire un prezioso contributo allo sviluppo armonioso di ogni essere umano.

La conoscenza dettagliata dell’anatomia umana, della fisiologia e dei processi patologici, oltre ad una profonda conoscenza dei metodi clinici classici e tradizionali, permette all’osteopata di trattare i pazienti, anche bambini, promuovendo i meccanismi di auto-guarigione del proprio corpo.


Osteopatia Pediatrica
 Andrea Bettinelli Osteopata
 Andrea Bettinelli Osteopata

Consulto

Essenziale è lo studio delle cause, dei sintomi e del percorso corativo prima di intervenire.

 Andrea Bettinelli Osteopata

Trattamento

L'esperienza e la professionalità permettono di svolgere al meglio la manipolazione.

 Andrea Bettinelli Osteopata

Verifica

Dopo il trattamento avviene il controllo e la verifica dei lavoro effettuato e lo stato del paziente.

 Andrea Bettinelli Osteopata

Mantenimento

Per mantenere il benessero psico-fisico si ricorre ala fase di conservazione dello stato acquisito.

OSTEOPATIA: cos'è ?

L’Osteopatia è una forma di valutazione globale e di trattamento manuale del corpo umano, complementare alla medicina classica: infatti valuta l’ individuo nel suo complesso e non si accontenta di risolvere il sintomo, ma va alla ricerca della causa di ogni sofferenza che può trovare la sua localizzazione anche in un’ altra zona corporea rispetto a quella del dolore.

Il corpo umano costituisce un’ unità funzionale in cui i singoli apparati si fondono: una postura scorretta, le sequele cliniche meccaniche di un evento morboso o di un trauma, generano spesso una riduzione di mobilità di una o più strutture corporee, divenendo così responsabili di un aggravio funzionale per l’ organismo. La restrizione dei movimenti influenza la naturale fisiologia dei tessuti, provocando spesso danni significativi; l’ organismo risponde con adattamenti compensatori che, nel tempo, possono predisporre l’ insorgenza di dolore o di vere e proprie sindromi funzionali invalidanti.

L’ intervento dell’ osteopata mira a riequilibrare manualmente la struttura e quindi la funzione di tutti i tessuti individuando, per quanto possibile, le restrizioni di movimento segmentario e , di conseguenza, complessivo: il grado di mobilità recuperato si traduce così in uno stimolo riorganizzativo per i tessuti verso il raggiungimento del benessere globale. Tutti possono beneficiare del trattamento osteopatico e non ci sono limiti di età, dal neonato all’ anziano, alla donna in gravidanza.

Per la prima visita è consigliabile presentarsi muniti di RM (risonanza magnetica), TAC, radiografie o altri esami per una migliore valutazione della sintomatologia.

 Andrea Bettinelli Osteopata
 Andrea Bettinelli Osteopata

Principali disturbi per i quali ci si rivolge all’Osteopata

1. Adulto

Lombalgie, Cervicalgie e Dorsalgie - Ernie discali e protrusioni discali con conseguenti brachialgie o sciatalgie

Esiti di colpi di frusta

Cefalea (mal di testa), emicrania, vertigini - Dolori e disturbi dell’ATM (Articolazione Temporo Mandibolare)

Periartrite della spalla - Epicondilite - Sindrome del tunnel carpale

Esiti di infortuni sportivi (pubalgia, tendiniti, distorsioni alla caviglia, ecc.)

Disturbi digestivi e intestinali (dovuti a reflusso, ernia jatale, stipsi…)

Problematiche della gravidanza (lombalgia, formicolii agli arti, dolori post-parto)

2. Neonato e Bambino

Plagiocefalia e torcicollo miogeno(rotazione del capo prevalente da un lato)

Reflusso, stipsi e disturbi del sonno

Dolori del rachide (cervicalgie e lombalgie)

Atteggiamenti scoliotici e scoliosi idiopatiche

È da sottolineare come la raccolta delle informazioni inerenti la storia funzionale e clinica del paziente non miri ad una conclusione diagnostica, di naturale pertinenza medica, bensì all’ esclusione di aspetti patologici che costituiscano controindicazione al trattamento osteopatico.

"

“... pensare prima di agire, ragionare e indagare la causa di tutti i casi prima di trattarli, perché dalla capacità di individuare la causa dipende il successo nell’alleviare le sofferenze e curare l’ammalato...”

A.T. Still
Fondatore della Medicina Osteopatica

CONTATTI